Informativa

Questo sito utilizza cookie, accedendo a qualunque elemento di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più clicca qui.

 

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Visita il canale youtube dell'Irsml          Visita la pagina Facebook dell'Irsml FVG  

Irsml FVG

irsml@irsml.eu

Telefono:
chiama+3904044004

Fax+39 0404528784

Notizie e Eventi

20/09/19, alle 17 - "Una ribellione militare" Angelo Visintin (Irsec FVG)
Lunedì, 16 Settembre 2019
Venerdì 20 settembre, alle 17.00Biblioteca...
18/09/19, 17.30 - Presentazione "Vittorio Vidali" di Patrick Karlsen
Lunedì, 16 Settembre 2019
Mercoledì 18 settembre 2019 alle ore 17:30,...
Trasmissione "Quarta di copertina" sul libro "Si scopron le tombe"
Martedì, 14 Maggio 2019
Venerdì 10 maggio alle 20.30, sulla televisione...
Vademecum per il giorno del ricordo - Priročnik o Dnevu Spomina
Lunedì, 29 Aprile 2019
Vademecum per il giorno del ricordo - Priročnik...

Presentazioni

Giorgio Liuzzi, Occupazione e violenze nazifasciste nel Litorale Adriatico

 

Mercoledì 5 novembre, ore 17.30, Museo Revoltella, via Diaz 27 - Storia in città

 

Nell'ambito delle presentazioni organizzate dall'Irsrec con il sostegno del Sistema bibliotecario giuliano - SBG

vi invitiamo

giovedì 20 dicembre 2018, alle 17.00

Circolo della Stampa, Corso Italia 13, Trieste

alla presentazione de

il numero 1/2018 della rivista «Qualestoria»

 

Questo numero di «Qualestoria» ripropone la rivista dell’Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia (IRSREC) come consolidato luogo d’incontro tra diverse generazioni di studiosi, giovani ricercatori così come storici «più esperti». Il volume – miscellaneo – contiene una ricca panoramica di nuove indagini, documenti e recensioni, che spaziano dall’area danubiano-balcanica a quella istro-quarnerina per offrire una storiografia aggiornata e localizzata ma tutt’altro che localistica.

Interverranno:

Gloria NEMEC (Direttrice della rivista),

Raoul PUPO (Vicedirettore scientifico della rivista e professore dell’Università di Trieste)

Luca G. MANENTI (membro del comitato di redazione della rivista) presenteranno

Indice del volume:
Studi e ricerche


Marco Cuzzi La nuova Europa dei Fratelli: il congresso massonico di Parigi – The Brother’s New
Europe: the masonic congress of Paris (28-30 June 1917)


Lisa Masolini Irredentismo a Trieste, irredentisti a Roma. Il caso dello scultore Attilio Selva –
«Irredentismo» in Triest, «Irrendentisti» in Rome. The Event of Attilio Selva Sculptor


Tommaso Chiarandini «Gli slavi cisalpini per l'Italia». Guido Podrecca, il «Popolo d'Italia» e gli
slavi del Sud (1917-1921) – «The cisalpine Slavs are for Italy». Guido Podrecca, «Popolo d’Italia»
and the South Slavs (1917-1921)


Lorenzo Ielen Frontier incidents: il confronto tra alleati e jugoslavi lungo i confini della Venezia
Giulia e del Territorio Libero di Trieste, 1945-1949 – «Frontier Incidents»: the Allied-Yugoslav
Confrontation along the Borders of Venezia Giulia and the Free Territory of Trieste, 1945-1949


Marco Abram Nazionalità, lingua e territorio nel socialismo jugoslavo: il bilinguismo a Fiume (1947-
1955) – Nationality, language and territory in Yugoslav socialism: bilingualism in Rijeka (1947-1955)


Documenti e problemi


Fulvio Senardi Austria-Ungheria e la Serbia, di George Macaulay Trevelyan


Silva Bon L’organizzazione delle Scuole Ebraiche. Valutazioni e valori (1938-1940)


Federico Tenca Montini La questione del TLT dopo le elezioni italiane del 1953


Nevenka Troha La minoranza italiana nel distretto di Capodistria (Okraj Koper) dopo il
memorandum di Londra


Note critiche – recensioni


Gianluca Volpi Il fascino discreto della duplice monarchia. Rassegna bibliografica sull’Impero
degli Asburgo a un secolo dalla sua dissoluzione


Aurelio Slataper L’arte sacra come strumento di lotta politica


Alessandro Cattunar Donne della Resistenza. Esperienze e narrazioni tra Italia, Slovenia e
Croazia


Fabio Verardo recensione a Antonio Grilli, Tra fronda e collaborazione. Magistrati nell’Italia
occupata (1943-1945)


Luca G. Manenti recensione a Alessandro Volpi, Fare gli italiani, a loro insaputa. Musica e politica
dal Risorgimento al Sessantotto


Luca G. Manenti recensione a Fulvio Conti, Italia immaginata. Sentimenti, memorie e politica fra
Otto e Novecento


Euro Ponte recensione a Luca G. Manenti, «Dove gli ammalati hanno tutti i benefici». Storia del
Sanatorio Triestino dal 1897 ad oggi

Gli sguardi della Storia
Percorsi di memoria e cittadinanza
Recanati novembre - dicembre 2017

• 17 novembre /h 17 - Biblioteca Comunale
Incontro con Erica Mastrociani, autrice del romanzo “Vittoria”
Introduce Rita Ricci (Gruppo di lettura “Leggendo...”)


18 novembre /h 10,30 - Aula Magna Liceo “Leopardi” Via Aldo Moro
Prof. Fabio Todero (IRSML Friuli Venezia Giulia) - “La Grande Guerra al confine: Venezia
Giulia 1914-1918”


• 21 novembre /h 17,30 - Auditorium Campus l’Infinito
Presentazione del libro “Tutti i banchi sono uguali. La scuola e l’uguaglianza che non c’è”
Gabriele Cingolani e Lidia Massari conversano con l’autore Christian Raimo


• 28 novembre /h 17 - Biblioteca Comunale
Marco Moroni e Luca Andreoni presentano il libro tradotto e commentato da Giovanni
Carlo Sonnino e Nahmiel Menahem Ahronee, “Il commento alle preghiere” di Menahem
da Recanati, grande filosofo e mistico ebreo del XIII secolo


• 2 dicembre /h 17 - Auditorium Centro Mondiale della Poesia
Lidia Massari - “Se mio nonno aveva le ruote - (s)punti di vista sulla disabilità”
Introduce Francesca Chiusaroli, Università di Macerata

 

Clicca qui per il volantino dell'iniziativa

 

 

Giovedì 23 aprile, alle ore 18, presso la Libreria Ubik di Galleria Tergesteo

presentazione della ristampa de

G. Stuparich, Guerra del '15

a c. di G. Sandrini


(Quodlibet, Macerata 2015)

intervengono:

Giuseppe Sandrini (Università di Verona), curatore del volume

Fabio Todero (Irsml FVG)

 

 

Organizzato da

Dipartimento di scienze politiche e sociali dell'Università di Trieste

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia

 

Nell'ambito delle presentazioni che l'Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell'Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia organizza sul tema della Grande guerra, con il contributo del Sistema Bibliotecario Giuliano, ricordiamo che

 

Venerdì 9 novembre a Trieste, alle ore 17, Circolo della Stampa,

Corso Italia 14,

 

presentiamo il volume di

Andrea Di Michele,

Tra due divise. La Grande Guerra degli italiani d'Austria

 

interverrà la ricercatrice dell'Irsrec prof.ssa Marina Rossi,

sarà presente l'autore, Andrea Di Michele

 

Cliccare qui per la locandina

Cliccare qui per la scheda completa del volume

Diego D’Amelio, La difesa dell'italianità di Trieste: governo e partiti fra democrazia e nazionalismo

Lunedì 27 ottobre, 17.30-19.30, Palazzo Vivante, l.go Papa Giovanni XXIII, 7

STORIA IN CITTÀ 2014 - Ciclo “LA QUESTIONE DI TRIESTE”

 

Si comunica che, di conseguenza, l'Istituto chiuderà alle ore 16.30

Dove siamo

istituto regionale storia movimento liberazione fvg trieste

Villa Primc, Salita di Gretta 38 - 34136 Trieste (TS) - Italia
Come raggiungerci in autobus

Prima di venire:

Telefona chiama +3904044004 
o scrivici Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale scaricabile

materiale scaricabile

Il Confine orientale

Archivio della memoria

Irsml FVG Trieste

Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell'Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia
Villa Primc - Salita di Gretta 38, 34136 Trieste (TS)
P.Iva e C.F. 00195210323
Tel. 040 44004
Fax 040 4528784
Orario:

Da Lunedì a Giovedì 9-13.30 , 14-16

Venerdì 9-13

Contattaci

Irsml FVG

irsml@irsml.eu

Telefono: chiama +3904044004

Fax +39 0404528784

Contatore

Visite agli articoli
1132871

Orario

Si comunica che da martedì 27 dicembre 2016 fino a giovedì 5 gennaio 2017 l'Istituto rimarrà chiuso.

Tutti i prestiti in scadenza in tale periodo saranno prorogati d'ufficio.

Riapriamo lunedì 9 gennaio 2017.

Buone feste e buon anno nuovo a tutte e a tutti