Informativa

Questo sito utilizza cookie, accedendo a qualunque elemento di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più clicca qui.

 

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Visita il canale youtube dell'Irsml          Visita la pagina Facebook dell'Irsml FVG  

Irsml FVG

irsml@irsml.eu

Telefono:
chiama+3904044004

Fax+39 0404528784

Responsabilità editoriale

Pratiche e deontologia della rivista nella pubblicazione dei lavori scientifici

The journal’s practices and ethics in publication of scientific papers

 

«Qualestoria» adotta e promuove specifiche linee guida in tema di responsabilità editoriale. La presente dichiarazione è basata sulle Cope’s Best Practice Guidelines for Journal Editors.

 

Qualestoria adopts and promotes specific guidelines in regard to editorial responsibility. This declaration is based on Cope's Best Practice Guidelines for Journal Editors.

 

 

Doveri dell’editore 

La pubblicazione degli esiti di una ricerca scientifica è un processo articolato, che richiede rigore a tutti i soggetti coinvolti: editore, comitato di redazione, revisori e autori. L’Istituto per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia, editore di «Qualestoria», è impegnato nel rispettare e far rispettare le più aggiornate pratiche internazionali e nell’ammettere alla pubblicazione contributi originali, redatti secondo alti standard scientifici ed editoriali, rispettosi del diritto d’autore e non sottoposti contemporaneamente a valutazione presso altre riviste. «Qualestoria» adotta la pratica della peer review per verificare il livello qualitativo dei saggi proposti. Sostiene inoltre l’indipendenza della ricerca, condanna il plagio e disapprova la violazione del copyright.

 

Duties of the publisher 

 

Publication of the results of scientific research is a complex process which requires rigour from all those involved: publisher, editorial board, reviewers, and authors. The Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia, publisher of Qualestoria, is committed to respecting and applying the most current international practices, and to accepting for publication original contributions prepared in compliance with the highest scientific and editorial standards, respectful of copyright, and not subject to concomitant evaluation by other journals. Qualestoria adopts the practice of peer review in order to ensure the quality of the articles submitted. It also supports the independence of research, and it condemns plagiarism and breach of copyright.

 

 

Valutazione degli articoli 

I saggi pubblicati nella sezione «Studi e ricerche» sono sottoposti in forma anonima a double-blind peer review, tramite un sistema di revisori nazionali e internazionali selezionati all’interno o all’esterno del comitato scientifico. I revisori sono scelti dal comitato di redazione: si tratta di esperti che esaminano gli articoli inviati alla rivista, cui forniscono pareri relativi all’opportunità della pubblicazione. Il comitato di redazione considera vincolanti i giudizi negativi, mentre si riserva di decidere sulla pubblicazione in caso di giudizi positivi o divergenti. In quest’ultimo frangente la rivista ricorrerà ad un terzo revisore. L’autore si impegna a intervenire sul proprio testo, per andare incontro alle osservazioni dei revisori.

 

Evaluation of articles 

 

The articles published in the “Studi e ricerche” section are submitted anonymously to a double-blind peer review through a system of national and international reviewers selected internally or externally to the scientific committee. Reviewers are chosen by the editorial board. They are experts who examine the articles submitted to the journal and provide advice regarding the appropriateness of publication. The editorial board considers negative evaluations to be binding, but reserves the right to decide on publication in the case of positive or divergent evaluations. In the latter case, the journal will resort to a third reviewer. The author undertakes to make changes to his/her text in response to the observations of the reviewers.

 

  

Doveri degli organi editoriali 

La direzione scientifica della rivista garantisce il corretto funzionamento delle modalità di valutazione degli articoli proposti e comunica all’autore i risultati della procedura di peer review, accompagnandoli alle eventuali osservazioni del comitato di redazione. Assicura l’anonimato di autori e revisori, vigilando inoltre sull’insorgere di eventuali conflitti di interesse o discriminazioni basate su razza, genere, orientamento sessuale, credo religioso, provenienza geografica, status sociale e origine etnica degli autori, nonché sulle loro posizioni politiche, scientifiche e accademiche. La direzione controlla assieme ai revisori possibili episodi di plagio e violazioni del diritto d’autore. Qualora l’articolo fosse pubblicato in presenza di errori o plagi, la direzione ne darà apposita comunicazione nel numero immediatamente successivo all’emergere del problema. 

Il direttore responsabile esercita sui contenuti della rivista il controllo necessario a impedire che vengano commessi reati nell’ambito della pubblicazione. 

Il comitato di redazione persegue le linee editoriali della rivista, approva le proposte di pubblicazione, valuta l’ammissibilità degli articoli alla fase di revisione, dirime le situazioni in cui i revisori hanno giudizi discordanti e rispetta le disposizioni di legge in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio. È tenuto a non divulgare informazioni sui manoscritti ricevuti, con la sola eccezione degli autori, dei revisori o di chi sia stato previamente autorizzato. I testi inediti inviati alla rivista non possono essere utilizzati dai membri del comitato di redazione per le proprie ricerche senza il consenso scritto dell’autore.

 

Duties of the editorial bodies 

 

The journal’s scientific committee ensures the proper functioning of the evaluation procedure and notifies the author of the results of the peer review, accompanying this communication with the observations of the editorial board. It ensures the anonymity of authors and reviewers, and it also acts to prevent conflicts of interest or discrimination based on the race, gender, sexual orientation, religious belief, geographic origin, social status and ethnic origin of authors, as well as their political, scientific and academic positions. Together with the reviewers, the editorship monitors possible cases of plagiarism and breach of copyright. If the published article contains errors or plagiarisms, the editorship will give special notice of the fact in the issue immediately following the appearance of the problem.

 

The editor-in-chief supervises the journal’s contents in order to prevent the commission of offences with its publication. 

 

The editorial board applies the journal’s editorial policies, approves proposals for publication, evaluates the admissibility of articles to the review process, adjudicates situations where reviewers have conflicting opinions, and complies with the provisions of the law on libel, breach of copyright, and plagiarism. It may not disclose information about manuscripts received, with the sole exception of the authors, reviewers, or persons previously authorized. Unpublished texts submitted to the journal may not be used by members of the editorial board for their research without the written consent of the author.

 

 

Doveri dei revisori

Il revisore assiste il comitato di redazione di «Qualestoria» nel processo di valutazione degli articoli, rispettando i tempi richiesti dalla rivista. La valutazione deve essere condotta in modo obiettivo e sostenuta da argomentazioni chiare e documentate. Il revisore non può accettare manoscritti che non si senta qualificato a valutare o che lo vedano in conflitto di interesse, a causa di rapporti di collaborazione, concorrenza o qualsivoglia altro collegamento con autori e realtà connesse a questi ultimi o all’oggetto del manoscritto. Il revisore individua l’esistenza di materiale bibliografico non citato ma rilevante nell’ambito del testo da valutare, indica agli autori gli eventuali miglioramenti da apportare, evidenzia gli elementi di debolezza dell’articolo cui porre rimedio. I saggi in valutazione devono essere trattati dal revisore come documenti riservati e non devono essere mostrati o discussi con chi non sia stato appositamente autorizzato dal comitato di redazione. 

 

Duties of reviewers 

 

The reviewer assists the Qualestoria editorial board in the evaluation of articles, respecting the schedule requested by the journal. The evaluation must be conducted objectively and supported by clear and documented arguments. The reviewer may not accept manuscripts which s/he does not feel qualified to evaluate or which entail a conflict of interest due to relations of cooperation, competition or any other connection with authors and entities related to the latter  or to the subject matter of the manuscript. The reviewer identifies bibliographical materials not mentioned but relevant to the text evaluated, suggests possible improvements to the author(s), and highlights weaknesses in the article to be remedied. The articles evaluated must be treated as confidential by the reviewer and should not be shown to, or discussed with, persons not specifically authorized by the editorial board.

 

 

Doveri degli autori 

L’autore garantisce che l’articolo presentato alla rivista sia originale, inedito e non sottoposto contemporaneamente alla valutazione di altre riviste. Si impegna inoltre ad accettare le modalità di selezione dei saggi adottate dal comitato di redazione e il processo di peer review. Qualora l’articolo sia approvato per la pubblicazione, l’autore riconosce all’editore il diritto alla pubblicazione, autorizzando tutte le modalità di utilizzo previste nella manleva [link], da firmare prima della pubblicazione. La mancata restituzione della lettera pregiudica la pubblicazione dell’articolo.

L’autore si impegna a dichiarare, contestualmente all’invio del contributo per la valutazione, ogni possibile conflitto di interesse che possa aver influenzato il contenuto del suo manoscritto. Tutte le eventuali fonti di sostegno finanziario al suo progetto di ricerca devono essere indicate.

L’autore garantisce la veridicità dei dati contenuti nel saggio. Ha l’obbligo di riportare correttamente le fonti documentarie e bibliografiche. Deve ottenere le autorizzazioni necessarie alla pubblicazione di immagini, tabelle o altri contenuti già pubblicati, secondo quanto stabilito dalla legge sul diritto d’autore. È tenuto a citare tutte le pubblicazioni che hanno avuto influenza nel determinare la natura del lavoro proposto. Il manoscritto deve contenere sufficienti riferimenti per permettere ad altri la replicazione dell’indagine. «Qualestoria» condanna ogni dichiarazione fraudolenta o volontariamente inesatta.

Devono figurare come co-autori del manoscritto tutte le persone coinvolte nella sua stesura e che hanno approvato la pubblicazione della versione definitiva del testo. Se altri soggetti hanno fornito contributi sostanziali ad alcune parti dell’articolo, devono essere indicati dall’autore come contributori.

Qualora l’autore riscontri errori significativi o inesattezze nel manoscritto pubblicato, ha il dovere di comunicarlo al comitato di redazione e fornire gli opportuni errata corrige.

 

Duties of authors

 

The author guarantees that the article submitted to the journal is original, unpublished, and has not been simultaneously submitted for evaluation by other journals. S/he also agrees to accept the selection procedure adopted by the editorial board and the peer review process. If the article is approved for publication, the author grants the journal the right to publish it, authorizing all the forms of use envisaged by the indemnity [link] to be signed before publication. Failure to return the letter of indemnity prejudices publication of the article.

 

The author undertakes to declare, simultaneously with the article’s submission for  evaluation, any possible conflicts of interest that may have influenced the content of his/her manuscript. All potential sources of funding to support his/her research project should be stated.

 

The author guarantees the veracity of the information contained in the article. S/he is obliged to report documentary sources and references correctly. S/he must obtain the requisite permission to reproduce images, tables, or other content already published, as provided by the law on copyright. S/he must cite all publications that have been influential in determining the nature of the work proposed. The manuscript must contain sufficient references to enable replication of the analysis by others. Qualestoria condemns all fraudulent or deliberately inexact statements.

 

To be declared as co-authors of the manuscript are all the persons involved in its drafting and who have approved publication of the definitive version of the text. If other persons have made substantial contributions to some parts of the article, they must be specified by the author as contributors.

 

If the author finds significant errors or inaccuracies in the published manuscript, s/he is obliged to inform the editorial board and provide the appropriate errata corrige.

 

 

Atlante-Dizionario del 1914/15

Archivio della memoria

Irsml FVG Trieste

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Villa Primc - Salita di Gretta 38, 34136 Trieste (TS)
P.Iva e C.F. 00195210323
Tel. 040 44004
Fax 040 4528784
Orario: da Lunedì a Giovedì 9-13 ; 14-18 Venerdì 9-13.
Luglio-Agosto: da Lunedì a Venerdì 9-13.

Contattaci

Irsml FVG

irsml@irsml.eu

Telefono: chiama +3904044004

Fax +39 0404528784

Contatore

Visite agli articoli
640299

Orario

Si comunica che da martedì 27 dicembre 2016 fino a giovedì 5 gennaio 2017 l'Istituto rimarrà chiuso.

Tutti i prestiti in scadenza in tale periodo saranno prorogati d'ufficio.

Riapriamo lunedì 9 gennaio 2017.

Buone feste e buon anno nuovo a tutte e a tutti