Informativa

Questo sito utilizza cookie, accedendo a qualunque elemento di questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più clicca qui.

 

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Visita il canale youtube dell'Irsml          Visita la pagina Facebook dell'Irsml FVG  

Irsml FVG

irsml@irsml.eu

Telefono:
chiama+3904044004

Fax+39 0404528784

Storia in città 2016 - Ottobre/Dicembre, Trieste e Gorizia - Leggi qui il programma completo PDF

Per ogni lezione inoltre sono disponibili i file audio ed eventuali materiali forniti dai relatori:

cliccare qui per gli incontri di Gorizia 

cliccare qui per gli incontri di Trieste

Clicca qui per vedere il programma delle visite guidate gratuite e per sapere come prenotare

Attenzione l'Irci informa che "purtroppo l'ingresso al Civico Museo della Civiltà istriana fiumana dalmata è, da pochi giorni, a pagamento (€ 6 intero, € 4 ridotto)" 

Nei prossimi giorni verranno contattate tutte le persone che si sono già iscritte per la visita del 30 novembre al Museo.

La rassegna di quest'anno, le cui lezioni si svolgeranno a Trieste e Gorizia, si inserisce nel progetto dell'Università degli Studi di Trieste "Fare Spazio. Migranti, esuli e rifugiati di ieri e di oggi" realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

GORIZIA - Tutte le lezioni si terranno al mercoledì dalle 11 alle 13. La prima avrà sede presso l'aula magna del Liceo Classico Statale Dante Alighieri, viale XX Settembre 11, tutte le altre presso la sala Della Torre di via Carducci 2.

TRIESTE - Tutti gli incontri si terranno al mercoledì dalle 17 alle 19 presso la sala conferenze di Androna Baciocchi 4.
Per i partecipanti verranno organizzate visite guidate alla Risiera di San Sabba, al Civico museo della civiltà istriana, fiumana e dalmata, al Silos ferroviario, al CRP di Padriciano, al magazzino 18 del porto vecchio.

Partner:
Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Istituto regionale per cultura istriana, fiumana e dalmata
Istituto per gli incontri mitteleuropei

Con la collaborazione di:
Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia
Liceo Classico Statale “Dante Alighieri” di Gorizia

Per informazioni
Ufficio Servizi per la divulgazione scientifica
Tel. + 39 040 558 6115 /6124
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Tel. +39 040 44004
e.mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma, se non visualizzi il box clicca qui

 

STORIA IN CITTÀ GORIZIA 2016

cliccare qui per i materiali e i file audio degli incontri di Gorizia 

Mercoledì dalle 11 alle 13. La prima avrà sede presso l'aula magna del Liceo Classico Statale Dante Alighieri, viale XX Settembre 11, tutte le altre presso la sala Della Torre di via Carducci 2


12 OTTOBRE
Alessio Fornasin, docente di Demografia, Università degli Studi di Udine
L'Europa spopola il mondo

La registrazione audio e i materiali della lezione sono disponibili cliccando qui 

19 OTTOBRE
Alessio Fornasin, docente di Demografia, Università degli Studi di Udine
Donatella Greco, docente di Metodologie della previsione sociale, Università degli Studi di Trieste
L’Europa dal 1845 ad oggi: da continente di emigranti a continente di immigrati

La registrazione audio e i materiali della lezione sono disponibili cliccando qui 

 

26 OTTOBRE
Brunello Mantelli, docente di Storia Contemporanea, Università degli Studi della Calabria
Le deportazioni naziste

2 NOVEMBRE
Antonio Ferrara, studioso di Storia dell'Europa Orientale, ricercatore indipendente
Le migrazioni forzate nell’Europa sovietica

9 NOVEMBRE
Erica Mezzoli, studiosa di Storia dell'Impero ottomano
Dal genocidio degli armeni allo scambio di popolazioni greco -turco

16 NOVEMBRE
Pietro Neglie, docente di Storia Contemporanea, Università degli Studi di Trieste
Esuli italiani in Francia durante il fascismo

23 NOVEMBRE
Elisabetta Vezzosi, docente di Storia degli Stati Uniti d’America, Università degli Studi di Trieste
L'emigrazione italiana negli Stati Uniti

30 NOVEMBRE
Cesare La Mantia, docente di Storia dell’Europa Orientale, Università degli Studi di Trieste
Il problema delle minoranze nell'Europa centro orientale dopo la Conferenza di Parigi

7 DICEMBRE
Mila Orlic, docente di Storia Contemporanea, Università degli Studi di Rijeka
Le rappresentazioni della violenza nelle guerre jugoslave

21 DICEMBRE
Diego Abenante, docente di Storia ed Istituzioni dell’Asia, Università degli Studi di Trieste
Le fughe di massa dalle crisi in Medio Oriente

 

STORIA IN CITTÀ TRIESTE 2016

cliccare qui per i materiali e i file audio degli incontri di Trieste

Tutti gli incontri si terranno al mercoledì dalle 17 alle 19 presso la sala conferenze di Androna Baciocchi 4.
Per i partecipanti verranno organizzate visite guidate alla Risiera di San Sabba, al Civico museo della civiltà istriana, fiumana e dalmata, al Silos ferroviario, al CRP di Padriciano, al magazzino 18 del porto vecchio.


12 OTTOBRE
Alessio Fornasin, docente di Demografia, Università degli Studi di Udine
L'Europa spopola il mondo

La registrazione audio e i materiali della lezione sono disponibili cliccando qui 

19 OTTOBRE
Alessio Fornasin docente di Demografia, Università degli Studi di Udine
Donatella Greco, docente di Metodologie della previsione sociale, Università degli Studi di Trieste
L’Europa dal 1845 ad oggi: da continente di emigranti a continente di immigrati

La registrazione audio e i materiali della lezione sono disponibili cliccando qui 

26 OTTOBRE
Tristano Matta, studioso di Storia Contemporanea, IRSML (Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia)
Le deportazioni naziste

2 NOVEMBRE
Antonio Ferrara, studioso di storia dell'Europa Orientale, ricercatore indipendente
Le migrazioni forzate nell’Europa sovietica

9 NOVEMBRE
Marco Dogo, già docente di Storia dell’Europa Orientale, Università degli Studi di Trieste
Dal genocidio degli armeni allo scambio di popolazioni greco -turco

16 NOVEMBRE
Cesare La Mantia, docente di Storia dell’Europa Orientale, Università degli Studi di Trieste
Gli spostamenti di popolazioni dopo i due conflitti mondiali: il caso tedesco

23 NOVEMBRE
Franco Cecotti, studioso di storia contemporanea, IRSML (Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia)
Crisi demografiche, spostamenti e ripopolamenti nell’Adriatico orientale

30 NOVEMBRE
Raoul Pupo, docente di Storia Contemporanea, Università degli Studi di Trieste
Gloria Nemec, studiosa di Storia Sociale, IRSML (Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia)
L'esodo dei giuliano-dalmati

7 DICEMBRE
Jože Pirjevec, docente di Storia Contemporanea. Università degli Studi del Litorale
Le eterne migrazioni balcaniche

21 DICEMBRE
Diego Abenante, docente di Storia ed Istituzioni dell’Asia, Università degli Studi di Trieste
Le fughe di massa dalle crisi in Medio Oriente

 

Dove siamo

istituto regionale storia movimento liberazione fvg trieste

Villa Primc, Salita di Gretta 38 - 34136 Trieste (TS) - Italia
Come raggiungerci in autobus

Prima di venire:

Telefona chiama +3904044004 
o scrivici Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale scaricabile

materiale scaricabile

Il Confine orientale

Archivio della memoria

Irsml FVG Trieste

Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia
Villa Primc - Salita di Gretta 38, 34136 Trieste (TS)
P.Iva e C.F. 00195210323
Tel. 040 44004
Fax 040 4528784
Orario: da Lunedì a Giovedì 9-13 ; 14-18 Venerdì 9-13.
Luglio-Agosto: da Lunedì a Venerdì 9-13.

Contattaci

Irsml FVG

irsml@irsml.eu

Telefono: chiama +3904044004

Fax +39 0404528784

Contatore

Visite agli articoli
691862

Orario

Si comunica che da martedì 27 dicembre 2016 fino a giovedì 5 gennaio 2017 l'Istituto rimarrà chiuso.

Tutti i prestiti in scadenza in tale periodo saranno prorogati d'ufficio.

Riapriamo lunedì 9 gennaio 2017.

Buone feste e buon anno nuovo a tutte e a tutti